Di origini Longobarde e documentata già dal VII secolo
La famiglia Ricasoli figura tra i nobili dignitari feudali dell’impero di Carlo Magno. A partire dal XIII secolo i rami della famiglia si moltiplicano, per poi riunirsi nuovamente a cavallo tra 1700 e 1800. Schierati con i loro eserciti a difesa di Firenze sin dal 1200, generazioni di nobili Ricasoli hanno tracciato – sullo sfondo del Castello di Brolio – il corso della storia, dalle eterne battaglie con Siena, fino all’unità d’Italia. Sarà Bettino Ricasoli, il “Barone di ferro”, a ricoprire la carica di Primo Ministro nell’Italia unita del dopo Cavour.
L’albero genealogico della famiglia, riprodotto in una stampa del 1584, è anche una tra le prime immagini che si hanno del Chianti.

 

RIEN SANS PEINE